Installazione di applicazioni esterne al Market – Android

installazione market Installazione di applicazioni esterne al Market   Android

Una delle domande più frequenti sui forum specializzati è: “Come si installano le applicazioni scaricate da internet sul telefono?”. Non a tutti capita di porre questo quesito, ma per chi ha lo spirito pionieristico dello “smanettone”, o cerca di sfruttare al 100% il proprio terminale, è una funzione di fondamentale importanza. Può capitare di ricorrere a questo tipo di installazione anche in situazioni di emergenza.

Quante volte vi è successo di aver aggiornato un’applicazione e voler tornare indietro a causa di bug inaspettati o anche semplicemente perché l’interfaccia non era più di vostro gradimento?
A me qualche volta, devo ammetterlo. Spesso i produttori inseriscono nei propri siti le vecchie versioni dei propri programmi, così da offrire la possibilità agli utenti di scaricare quella più gradita. Altro caso in cui può essere necessario installare manualmente dei software può essere il “beta testing”. Non è raro che la versione di test di un software sia messa a disposizione del pubblico sul sito ufficiale del team di sviluppo prima ancora che sul market. Internet, poi, in qualità di risorsa pressoché inesauribile permette di recuperare tantissmi programmi anche per i dispositivi mobili. Inutile ricordare a tutti voi che è importante rimanere nella legalità, perciò cercate pure le applicazioni gratuite se ne avete la necessità, ma comprate quelle a pagamento.

Ora vi spiego come abilitare l’installazione manuale dei programmi. Una volta scaricata dalla rete l’applicazione che vi interessa premuratevi di passarla sulla vostra memory card (o sulla memoria di massa del cellulare qualora fosse integrata) con il sistema a voi preferito: cavo, bluetooth, dropbox, lettore di schede… I pacchetti di installazione hanno l’estensione “apk”. Perciò se dovesse capitarvi di scaricare il vostro in una qualche forma compressa (Zip, Rar, etc. etc.) espandetelo e trasferitelo nella memory.

Vi sarà necessario un file manager sul telefono, perciò scaricatene uno. Io uso “Root Explorer”, ma è a pagamento ed ha delle funzioni che non a tutti possono servire. Tra quelli gratuiti vi consiglio: “Explorer”, “ASTRO”, “ES gestore file” oppure “Linda”. L’uno vale l’altro, sta al vostro gusto e alle vostre esigenze la scelta.

Istruzioni:

installazione terze Installazione di applicazioni esterne al Market   Android

Impostazioni

Ora andate nelle impostazioni del telefono.
1) Entrate nel menù “Applicazioni” e spuntate la voce “Origini sconociute”
2) Leggete il messaggio di avvertimento e date l’ok.

Io non ho mai avuto problemi con questa procedura, quindi mi sento di consigliarne l’uso.

Tuttavia ognuno si assume la responsabilità di ciò che sta facendo con il proprio terminale.

 

 

 

 

 

 

 

 

installazione filexplorer Installazione di applicazioni esterne al Market   Android

Android - Scheda di memoria

Esplorate la scheda di memoria (con uno dei programmi segnalati sopra) e raggiungete il file “apk” che prima avete trasferito.
Tappateci sopra e apparirà un popup di avviso. Nello screenshot d’esempio potete vedere Teamviewer, di cui ho parlato qui.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

installazione installazione Installazione di applicazioni esterne al Market   Android

Android - Installazione

Selezionate l’installazione e l’applicazione prenderà posto nella lista, insieme a tutte le altre.
Facile, no?

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

*
Powered by WordPress | Designed by: wordpress themes free | Find Free WordPress Themes and find best wordpress themes at wordpress 4 themes.